DMOKA

La DMOKA, Deprogrammazione tramite i Movimenti Oculari, Cinestesici ed Uditivi è una tecnica di de programmazione emotivo-neuronale che consente di superare shock emotivi rinchiusi nel nostro cervello e per i quali non si è trovato una soluzione adeguata al momento del conflitto.

In mancanza di una loro integrazione, le conseguenze di disagio e sofferenza si manifestano nella vita quotidiana.

La DMOKA costituisce un approccio non invasivo e dolce, un eccellente contributo a sciogliere i sentimenti dolorosi come la collera, il risentimento e la tristezza, al senso di colpa, a lutti non fatti, a paure irrazionali e ricorrenti, a dipendenze, ad aggressioni, a traumi e incidenti, ecc.

E’ utile anche quando la persona abbia preso coscienza del conflitto e sia riuscita ad esprimerla in qualche modo.

Permette la modifica delle credenze limitanti e riattiva uno stato di rilassamento e benessere.

Questo approccio dà la possibilità di conservare l’insegnamento delle esperienze guarendo le ferite, di ancorare le risorse e di apprezzare le qualità personali, di cambiare le credenze invalidanti, di attivare nuovi comportamenti e di uscire dagli schemi ricorrenti portando benessere, armonia e pace interiore.

La DMOKA è una terapia neuro-emozionale; le sue origini si trovano nelle terapie che utilizzano i movimenti oculari, tattili, uditivi, come lo yoga degli occhi, la P.N.L, l’ipnosi, la psicogenealogia e le terapie umanistiche.

Il DMOKA® è il risultato di più di 30 anni di studi e di ricerche dei suoi ideatori – Pascale Chavance Placet, ortottista D.E,. e Gilles Placet, psicoterapeuta e formatore.

La DMOKA è una metodologia di lavoro i cui risultati possono essere facilmente e rapidamente verificati.

Viene praticata in studio con il terapeuta e con esercizi che il cliente svolgerà a casa, con il fine di facilitare per il proprio cervello biologico una più veloce integrazione della “programmazione positiva” messa a fuoco durante la terapia.

  • DMOKA
  • DMOKA1