Bioterapia

  • Terapie individuali

Cos’è ?
E’ chiamata più comunemente “Pranoterapia” e non è qualcosa di magico o di incomprensibile.
Non ci sono trucchi da ciarlatano o tecniche ipnotiche e misteriose.
E’ una terapia di guarigione antichissima , non invasiva e assolutamente naturale.
Attraverso la trasmissione bioradiante delle mani e l’energia magnetica mentale si ristabilisce il benessere psico-fisico compromesso dalla malattia.
La Bioterapia non utilizza sostanze di alcun tipo e non impiega tecniche invasive; quindi non interferisce in alcun modo con eventuali cure mediche.
Mira invece a potenziare le difese immunitarie e a migliorare il tono energetico generale.
La Bioterapia non si può studiare o imparare come un qualsiasi oggetto di cultura; uno nasce con questo ‘dono’ e sta a lui decidere se e come utilizzare questa ‘energia’ per il benessere di chi soffre oppure conservarla per il proprio tornaconto.

Il fenomeno pranoterapia si verifica quando un determinato soggetto dotato di una particolare dote impone le mani su una persona afflitta da malessere e ne favorisce la ripresa dello stato di salute. Le mani sfiorano a malapena il corpo o si pongono (sia in movimento che immobili) a variabile distanza da esso oppure sono poste a lieve contatto epidermico.
L’operatore esperimenta una pluralità di sensazioni soggettive quali: alterazione del respiro, percezioni di caldo, freddo, formicolio alle mani, movimenti emotivi come compassione, aggressività, bisogno di concentrazione, bisogno imperativo di spostare le mani da una zona all’altra del corpo, visualizzazioni di organi, ecc. 
La persona che è destinatario del trattamento a sua volta vive una serie di alterazioni diverse secondo la tipologia personale: brividi, effluvi di calore o di fresco, afflati di angoscia o sensazioni di liberazione o di svuotamento.
Al termine del trattamento operatore e persona hanno infine alcune sensazioni che talvolta sono opposte (l’operatore di essere svuotato di vitalità, il recettore di essere riempito di vitalità), altre volte di similare pienezza e benessere.

Come cura la Bioterapia ?
La Bioterapia è in grado di promuovere l’equilibrio energetico reso precario dalla malattia e lo fa nei tempi e nelle forme richieste dalla gravità del male.
Essendo una tecnica terapeutica assolutamente naturale non ha effetti collaterali negativi, come sovente li possono avere i farmaci.
I suoi benefici perdurano nel tempo e creano un benessere psicofisico con maggior voglia di vivere e maggior resistenza alle malattie.
In molte Nazioni europee e in alcuni Ospedali italiani già da tempo il Bioterapeuta sta facendo la sua presenza sicura e dignitosa al fianco del medico per integrare e completare l’opera della medicina ufficiale insieme alla collaborazione del paziente per un suo più rapido ricupero psico-fisico.

Cosa cura ?
La Bioterapia non è né un ‘effetto placebo’, né tanto meno una panacea nell’ambito delle tecniche terapeutiche. I suoi risultati un tempo considerati ‘miracolosi’ ora possono benissimo essere verificati e interpretati scientificamente. Gli interventi di guarigione con la Bioterapia sono praticamente infiniti e dipendono in buona parte dalle caratteristiche dell’energia bioplasmica dell’operatore e da un sostanziale atto di fiducia del paziente.

Alcuni utilizzi bioterapici di carattere generale :
Rafforzamento delle difese immunitarie
Riequilibrio energetico generale
Affaticamento psico-fisico
Recupero fisico nel decorso post-operatorio
Disfunzioni ormonali ed endocrine
Disturbi metabolici e neurovegetativi
Blocchi e disturbi neuro-muscolari
Problemi circolatori e linfatici
Depressione, ansia, insonnia, nervosismo
Cicatrizzazione di ferite, assorbimento di ematomi e fratture
Dolori di schiena, nevralgie, lombalgie, cervicalgie, sciatalgie
Problemi respiratori e bronchiali
Pressione arteriosa e problematiche cardiocircolatorie
Cefalee, sinusite, acufeni
Assorbimento di corpi estranei (cisti, fibromi, miomi, calcoli …)
Problemi di impotenza , di fertilità e di frigidità

  • bioterapia2
  • bioterapia